Facebook Twitter RSS

E’ il caso di specificare che questa particolare ricetta arriva direttamente da un delizioso ristorantino sito in una delle caratteristiche piazzette del centro storico di Tropea, la patria delle ( inconfondibili! ) cipolle rosse!  Il segreto per interpretarla in modo specialmente gustoso,  invece, arriva dal lago di Garda …  Leggete, provate, mangiate e .. condividete : )

 

 

 

COSA VI SERVE: ( per 4 persone )

  • 400 gr di spaghetti N 5 ( occhio al segreto… )
  • 4 cipolle rosse ASSOLUTAMENTE DI TROPEA! ( NON tutte le cipolle rosse sono di Tropea! Attenzione! )
  • 1 bottiglia di vino rosso fermo e strutturato
  • Parmigiano Reggiano Grattuggiato
COSA FARE:
  1.  Tritate le cipolle, o tagliatele nella maniera più fine possibile.
  2. Non fatele soffriggere, prendete una pentola capiente, accendete il fuoco con fiamma vivace, buttatevi il trito di cipolle e irrorate con il vino rosso ( fermo e strutturato, ad esempio un Cirò )
  3. Mescolate tutto e fate cuocere con coperchio per almeno un’ora, aggiungendo altro vino rosso se il sugo si asciugasse troppo.
  4. Intanto mettete a bollire l’acqua, e poi cuocete gli spaghetti: SEGRETO!
Il segreto è... »

Per questa ricetta, e per tutte quelle che prevedono sughi a base di cipolle, sardine, o alici, è preferibile usare pasta integrale. La pasta integrale risalterà i sapori del sugo e triplicherà il gusto. Provate!!

5.  Quando il sugo sarà diventato una crema rossa di cipolle, una specie di marmellata, potrete scoperchiare, far saltare gli spaghetti direttamente in pentola, avendo cura di non scolarli, ma di versarli nel sugo con la schiumarola, in modo da portare un po’ di acqua della pasta .. Poi spolverate il tutto con abbondante parmigiano e … gustarvi un piatto calabrese DOC! : )

 

Fotogallery


Use Facebook to Comment on this Post